| Accedi

Elezioni Emilia Romagna e Calabria

Elezioni Emilia Romagna e Calabria

Per chi ha ancora occhi per vedere, le ultime due elezioni regionali hanno svelato in maniera ancora più lampante che la strategia dello scontro fra opposte fazioni è utilissima ai due schieramenti per sbarazzarsi di ogni possibile vero antagonista interessato a denunciare il massacro sociale perpetrato delle cosiddette destra e sinistra: il gatto e la […]

MORE ...

STOP WAR COMMERCIALI

STOP WAR COMMERCIALI

Come se già non lo sapessimo, questo nuovo scenario serve solo a confermare che ogni guerra ha dei retroscena economici. Solo che questa volta gli Yankee, che da anni imperversano a livello globale, hanno fatto passi più lunghi che rischiano di innescare un ulteriore crisi umanitaria e, oltre alle vittime dirette, indirettamente noi italiani che […]

MORE ...

NOI QUANDO?

NOI QUANDO?

I britannici usciranno dal meccanismo trita popoli dell’Unione europea, noi restiamo dentro e da spettatori assistiamo allo smantellamento dell’intero apparato economico Nazionale. In parlamento è stata approvata la ratifica dei nuovi parametri del MES, il meccanismo europeo di stabilità che, secondo i nostri politicanti, servirà a salvaguardare il nostro paese da eventuali future crisi economiche […]

MORE ...

Il MES

Il MES

Prendo spunto dal post di Luigi Panico che su fb ci “spiega” il MES (QUI IL POST ORIGINALE) per riflettere sulla pericolosità delle semplificazioni rispetto a meccanismi complessi ed articolati che coinvolgono la vita di milioni di persone. L’esempio della corsa a cui partecipano concorrenti/stati non sembra rappresentare la realtà di tale meccanismo che, voluto […]

MORE ...

CAROSELLO

CAROSELLO

Se la politica è diventata un carosello noi ci adeguiamo. Oggi vi mostriamo cosa avrebbero potuto sistemare con 125 MILIARDI

MORE ...

Solo il pensiero libero ci salverà

Solo il pensiero libero ci salverà

Il 30 novembre è stato creato qualcosa di meraviglioso, il 30 novembre i nostri sforzi hanno permesso di realizzare le fondamenta di un nuovo paradigma. Abbiamo riunito quelle che reputiamo le migliori menti il cui libero pensiero incarna e descrive i nostri obiettivi. Guardando questo video, possiamo ispirarci per agire, attivi per il cambiamento. Non […]

MORE ...

A testa china di fronte al capitale

A testa china di fronte al capitale

Oggi atterreranno in Italia i due parlamentari Venezuelani, complici del tentato colpo di stato di Juan Guaidó, contro il legittimo governo del presidente Maduro.I sostenitori dell’auto-proclamatosi presidente, riconosciuto da una cinquanta di paesi asserviti ai meccanismi economici statunitensi, oggi verranno accolti dai maggiori rappresentanti del nostro stato.Attendiamo fiduciosi, da lor signori, la condanna per il […]

MORE ...

NO ALLA RATIFICA DEL MES

NO ALLA RATIFICA DEL MES

“La sovranità appartiene al popolo” così recita l’articolo 1 della nostra costituzione. Il MES (Meccanismo Economico di Stabilità) sarà la distruzione di ciò che rimane della realtà produttiva nel nostro paese. 125.000.000.000, centoventicinque miliardi di euro in cambio di nulla. Centoventicinque miliardi in un fondo per salvare le banche, estorti a un paese in pieno […]

MORE ...

Contro la violenza sulle donne

Contro la violenza sulle donne

Oggi è il giorno dell’ipocrisia, maschile e femminile, in questo siamo evidentemente all’uguaglianza assoluta. Il maschilismo ancestrale, che come altri istinti dovrebbe essere chiuso in un cassetto, imperversa in ogni luogo e ad ogni livello. Il sessismo, la categorizzazione delle persone, promotrice della violenza sembra appartenere ed essere indispensabile al linguaggio giornalistico, e questo non […]

MORE ...

“Principio di precauzione” questo sconosciuto!

“Principio di precauzione” questo sconosciuto!

Nel nostro ordinamento amministrativo esiste un concetto importante scritto, appunto, per prevenire scelte irresponsabili: Il principio di precauzione. La tecnologia 5G, come altre scelte dei governi (sovra)nazionali , sembrano essere immuni (ironia della sorte) a questo richiamo alla cautela. Così come per la scellerata legge Lorenzin che ha introdotto l’obbligo vaccinale, anche per la tecnologia […]

MORE ...

PERCHÉ LE DONNE?

PERCHÉ LE DONNE?

Stuprano e uccidono le femmine perché le donne sono immortali. Per questo usano come metodo lo stupro delle manifestanti, è un messaggio tra i più ignobili che una dittatura può trasmettere: “Siete degli oggetti con cui sfoghiamo i nostri istinti più bassi. Le nostre voglie, le nostre fantasie, perché voi siete solo delle femmine e […]

MORE ...

OBBLIGO E NEGAZIONE: la dittatura sanitaria è sempre più sfacciata. È ora di combatterla tutti insieme!

OBBLIGO E NEGAZIONE: la dittatura sanitaria è sempre più sfacciata. È ora di combatterla tutti insieme!

Riparte a ranghi serrati l’attacco all’ Omeopatia, guidato da un noto imprenditore della sanità privata con legami professionali con il gotha della grande impresa e il mondo bancario. Nicola Bedin, AD di importanti gruppi e fondazioni private in ambito sanitario, lancia una iniziativa contro le cure alternative, forte di un governo vicinissimo alle multinazionali del […]

MORE ...

LIBERI TUTTI!

LIBERI TUTTI!

Alla politica degli opposti bisogna rispondere con la politica delle proposte, delle idee, della rivoluzionaria posizione di un Popolo stanco, quando decide di essere partecipe e di togliere spazio ai circhi mediatici che oggi sono tanto cari ad una “politica” elettoralistica per i partiti, in quanto accentratori di potere, che di utile per la società […]

MORE ...

#TARANTOLIBERA

#TARANTOLIBERA

Come facilmente prevedibile Arcelormittal abbandona le acciaierie di Taranto. Il movimento SíAmo sostiene lo sciopero del 29 novembre proclamato dall’ USB e la richiesta impellente di chiusura, bonifica e riconversione dell’ Ex Ilva e zone limitrofe come già dichiarato il 7 novembre scorso QUI IL NOSTRO POST PRECEDENTE “Comunicato USB Arcelormittal conferma: lasciamo l’italia.Ora il […]

MORE ...

Vogliamo la terza via

Vogliamo la terza via

Vogliamo essere propositivi e costruttivi. Non vogliamo assolutamente entrare nel gioco della politica oppositiva, perché è questa che ha creato la frammentazione sociale. È questa che ha tolto identità alle persone e gli ha precluso qualsiasi visione progressista della società. “È il bancarismo baby“! Strano nome, non trovate? Non è il liberismo, ne’ la bancocrazia, […]

MORE ...

Inaspettate contemporaneità

Inaspettate contemporaneità

«Il bisogno di uno smercio sempre più esteso per i suoi prodotti sospinge la borghesia a percorrere tutto il globo terrestre. Dappertutto deve ficcarsi, dappertutto deve costruire le sue basi, dappertutto deve creare relazioni. Con lo sfruttamento del mercato mondiale, essa ha dato un’impronta globale alla produzione e al consumo di ogni paese. Ha tolto […]

MORE ...

Il resto sono chiacchiere

Il resto sono chiacchiere

Quando la politica mette in secondo piano le esigenze dei cittadini per cui opera, significa che ha abdicato la propria funzione o è al servizio di qualcun’altro. Sono mesi che diciamo che L’Ilva deve essere rilevata dallo stato attraverso cassa disposti e prestiti, riconvertita, e messa a disposizione della collettività. Il “guadagno” economico ed in […]

MORE ...

Io odio le commissioni sull’odio!

Io odio le commissioni sull’odio!

Cosa penso della questione Segre?! Penso che una signora che ha vissuto l’odio sulla propria pelle sappia cosa sia davvero lodio e che gli esseri che vanno contro di lei, che commentano con frasi sgrammaticate sono gli ignobili frutti di un’epoca oscura, abbrutiti da una comunicazione mediatica ridotta in frasi di circostanza e di concetti […]

MORE ...

Distruggiamo il paese…

Distruggiamo il paese…

Ricevo dal nostro amico Carlo Leoni, l’ennesimo allarme per il paese. Allarme che probabilmente rimarrà inascoltato, perché ormai la strategia di creare problemi contingenti, difficoltà da risolvere nell’immediato, tolgono a tutti noi il tempo per contrastare problemi che si rifletteranno sulle nostre vite con tempi medio/lunghi. Nonostante l’allarme per il dissesto idrogeologico nel paese, il movimento […]

MORE ...

La libertà di scelta c’è!

La libertà di scelta c’è!

Come potete affermare il contrario? È vero, SìAmo si batte per l’abrogazione della legge 119, senza se e senza ma. Però non possiamo dire di non essere liberi di scegliere, se mandare i figli a scuola (gli 0-6) o rischiare un eventuale reazione avversa. Come su molte altre tematiche. Per esempio, gli amici di Taranto […]

MORE ...

18… 18… 18…

18… 18… 18…

Il buon “castaway” Di Battista, dal suo “esilio dorato”, richiama il movimento 5 stelle all’ordine: “la tav, il tap, non si devono fare”. Continua con tono da condottiero: “noi siamo il movimento”, mica micio micio bau bau, direi, se non avessi un idea precisa di quello che sta accadendo. Succede che le “distrazioni”, di cui […]

MORE ...

Sovranista…Un insulto?

Sovranista…Un insulto?

“L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.” I padri costituenti erano sovranisti? Si! E vollero che questo fosse particolarmente evidente, tanto che, il termine “sovranità” vollero inserirlo nell’articolo 1 della nostra costituzione. Insomma niente di rivoluzionario, anzi, probabilmente per […]

MORE ...

Patria… vincolo o regola del cuore?

Patria… vincolo o regola del cuore?

La Patria (dal latino = la terra dei padri), mai termine fu più abusato e deturpato, specie forse in questa fase storica, epoca in cui i social hanno amplificato incredibilmente la capacita espositiva delle persone ma, nel contempo, hanno ridotto al lumicino il confronto, il dibattito sacrificato sull’altare dei “mi piace”. Per definire “la terra dei padri”, […]

MORE ...

Noi non siamo il Pd… ma nemmeno la lega, né i 5 stelle.

Noi non siamo il Pd… ma nemmeno la lega, né i 5 stelle.

Non possiamo più fare finta di nulla mentre un rigurgito di “razzismo” prende nuovamente forma, rivitalizzato dalle politiche autoritarie del ministro degli interni e dall’assordante silenzio dei suoi compagni di merende.   La narrativa, costruita in decenni di lavoro, ha prodotto nel paese una forma di pensiero utile solo alle classi più abbienti, coloro che […]

MORE ...

Per chi suona la campana?

Per chi suona la campana?

Dopo quattro giorni di “crisi di governo” che hanno fatto ballare i mercati, ed il nostro paese, in un modo devastante, il governo “s’ha da fare”. Il teatrino volge al termine? Sembra di si. Il rischio grosso è che potrebbe trasformarsi in tragedia per noi. Sostituire Savona era “indispensabile”, tanto da far rischiare al paese […]

MORE ...

Prendi la cassa e scappa

Prendi la cassa e scappa

Come illudere i cittadini e scappare con il bottino Non funziona così! E’ anche ridicolo pensare che sia andata così: “Matteo controlla la lista… Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale “lo abbiamo” Ministero dell’Interno “lo abbiamo” Ministero della Giustizia “lo abbiamo” Ministero della Difesa “lo abbiamo” Ministero dello Sviluppo Economico “lo abbiamo” Ministero […]

MORE ...

La piena occupazione?

La piena occupazione?

Un dovere dello stato. Senza troppi giri di parole, senza tanti preamboli, questa è la pura e semplice verità. E lo è come su molti altri argomenti, ma questo è la “madre” di tutti gli altri argomenti, perché è evidente che nessuna delle politiche, fin ora portate avanti dai vari governi dal 1948 ad oggi, […]

MORE ...

#NoobbligovaccinalesiallalibertàdisceltanoiciSìAmo

#NoobbligovaccinalesiallalibertàdisceltanoiciSìAmo

#NoobbligovaccinalesiallalibertàdisceltanoiciSìAmo Appuntamento oggi ore 16:30 Lanciamo questo hastag su tweeter e pubblicate sulle vostre bacheche facebook e sulle bacheche dei politici di Lega e 5 stelle: non avete nessuna scusa, le elezioni del 4 marzo 2018 hanno dato la maggioranza dei seggi ai partiti che a parole si sono impegnati per l’abrogazione della legge 119/17. […]

MORE ...

Contro l’obbligo dei pesticidi sarà disobbedienza

Contro l’obbligo dei pesticidi sarà disobbedienza

Questa è la migliore Italia, questa la meglio gioventù, i lavoratori, i cittadini che si informano, che discutono, che si confrontano ed infine pretendono di autodeterminare la propria esistenza. Tutto questo nonostante la forze in campo siano soverchianti, nonostante l’informazione lavori per isolare queste iniziative e far leggere ed interpretare agli italiani la situazione in […]

MORE ...

Ripristinare la legalità costituzionale…

Ripristinare la legalità costituzionale…

Chi ha compreso davvero la Costituzione del 1948, sa che al suo cuore stanno i principi indissolubili della democrazia sostanziale, della sovranità popolare e nazionale. Per questo gli vogliamo bene, e per questo da tempo essa è sotto attacco da parte poteri forti globalisti. Essi puntano a smantellarla definitivamente affinché il nostro Paese resti un […]

MORE ...

Quarant’anni fa moriva Peppino Impastato

Quarant’anni fa moriva Peppino Impastato

“Io voglio scrivere che la mafia è una montagna di merda – diceva Impastato 40 anni fa -. Noi ci dobbiamo ribellare. Prima che sia troppo tardi, prima di abituarci alle loro facce, prima di non accorgerci più di niente”. Eppure non abbiamo saputo resistere, ne fare tesoro delle sue parole, nonostante le decine di […]

MORE ...

Salvare Roma Metropolitane per salvare Roma

Salvare Roma Metropolitane per salvare Roma

Siamo contro le privatizzazioni e per il bene pubblico, per tanto riceviamo e pubblichiamo dal comitato aperto per promuovere il NO al referendum del 3 giugno sulla liberalizzazione del trasporto pubblico e collettivo “Roma Metropolitane è a un passo dalla liquidazione.” E con questa frase che ieri sono state rese pubbliche le enormi difficoltà di Roma Metropolitane (R.M.), le […]

MORE ...

Comunicato SìAmo contro l’assurdo decreto “Martina”.

Comunicato SìAmo contro l’assurdo decreto “Martina”.

SìAmo è contro il Decreto “Martina” !! Salviamo la Puglia dalle multinazionali voraci !! Il decreto Martina del 13 febbraio 2018 inerente le “Misure di emergenza per la prevenzione, il controllo e l’eradicazione di Xylella fastidiosa (Well et al.) nel territorio della Repubblica italiana” prevede espianti di alberi d’ulivo e trattamenti insetticidi e fitosanitari obbligatori […]

MORE ...

Un paese in crisi non svende.

Un paese in crisi non svende.

Nel paese dei paradossi, ogni giorno si leggono notizie inquietanti, lo stato dopo aver aperto ampiamente alle privatizzazione, abbandonando implicitamente l’idea di “piena occupazione”, consente alle stesse aziende, che prima erano considerate parte fondamentale degli asset strategici, di aprirsi ai mercati esteri. “Preghiamo!”… In questi giorni si leggono notizie stupefacenti, addirittura Cassa deposito e prestiti che […]

MORE ...

Rendere competitivo il paese attraverso l’aumento delle tasse…

Rendere competitivo il paese attraverso l’aumento delle tasse…

… Rendere virile un uomo attraverso l’asportazione dei genitali. Venghino signori, venghino, più gente entra più bestie si vedono. A cosa serve un governo di transizione, un governo tecnico, un governicchio, etc? Ad aumentare l’Iva. Abbiamo il bisogno si eseguire gli ordini che provengono da Bruxelles e rispettare le clausole di salvaguardia, per tanto un […]

MORE ...

Il nostro paese

Il nostro paese

Il XXI secolo si presenta, per i proletari di ogni posto del mondo, come il periodo peggiore della storia dell’umanità, siamo giunti all’apocalisse.   Tra dieci anni non ci sarà più sufficiente lavoro per gli esseri umani, profetizzano i ricercatori di Bruegel, influente think-tank di Bruxelles, un gruppo di esperti impegnato nell’analisi e nella soluzione di problemi complessi, specie […]

MORE ...

VACCINI: “NON É CHE L’INIZIO DELLA FINE”

VACCINI: “NON É CHE L’INIZIO DELLA FINE”

Un vecchi articolo: Il decreto Lorenzin, una volta divenuto legge, darà ai governanti mondiali idea della reale misura di quanto possono spingersi in avanti nella soppressione dei diritti. Hanno soppresso l’articolo 18, togliendo diritti ai lavoratori, stanno ratificando il CETA togliendo capacità commerciale e diritti ai produttori ed ai consumatori, hanno innalzato oltre ogni limite immaginabile […]

MORE ...

Ho fatto un sogno

Ho fatto un sogno

Raramente sogno, l’ansia, e la preoccupazione di non sentire la sveglia e fare tardi a lavoro, mi ruba anche quel poco di libertà, il mio tempo è imbrigliato in decine di meccanismi sociali che ormai hanno preso forza anche nella fase onirica della mia esistenza. Ma questa notte no, questa notte ho sognato ed il […]

MORE ...

Complottista a chi?

Complottista a chi?

La fabbrica degli stereotipi, funzionale al sistema mainstream, ormai completamente controllato dalle lobby capitalistiche, usa indiscriminatamente e con grande faciloneria il termine “complottista”. E tutti finiscono la dentro, certo non tutti assieme, chi prima chi dopo, ma prima o poi una capatina all’interno di questo enorme calderone finiamo un po’ tutti. Ci finiscono un po’ […]

MORE ...

Perché votare SìAmo?

Perché votare SìAmo?

PERCHE’ VOTARE SIAMO Inizio con il rispondere alla domanda che da il nome all’articolo: “Perché votare SìAmo?”… perché nel paese non esiste nessun partito o movimento politico che abbia davvero il desiderio di dare voce alle istanze che vengono dai territori; nessuno da voce ai lavoratori (es. Alitalia un limbo in cui il lavoro precariato […]

MORE ...