• Luglio 23, 2021 2:57 pm

Il blog di SìAMO

La libertà non è un' opinione

Mala tempora currunt

DiEmiliano Gioia

Mag 2, 2021

Cgil, Cisl e uil, condannano i falshmob. (!)

Come se qualcuno nel paese avesse ancora dubbi sul livello di servilismo raggiunto da questi signori.

Così, nello stesso giorno in cui a Milano si festeggia con largo anticipo la vittoria dello scudetto da parte dell’Inter, e piazza Duomo diventa un carnaio, loro si indignano per delle persone che protestano contro i vari decreti dello stato, i decreti regionali, quelli comunali, etc. Decreti che fanno da supporto ai tanti sceriffi, che quest’epoca di indispensabile controllo della salute dei cittadini e dei lavoratori ha prodotto, e vede foltissime schiere di cittadini e lavoratori vessati in ogni inqualificabile modo tramite la trasmutazione in obbligo del diritto costituzionale alla salute.

Siamo alla parodia: mentre in televisione continua l’incredibile litania di ghebelliana memoria e Fedez si trasforma nel sub-comandante Marcos de noantri, i sindacati si trasformano in sindacatori proni ai padroni (VEDI LOGO ENI AL CONCERTO DEL 1° MAGGIO).

E’ indispensabile una presa di coscienza da parte di tutti i lavoratori ed il ripristino di ogni diritto inscritto nella nostra costituzione, a partire dallo smantellamento delle norme e di queste strutture farsesche, con la rinascita ed il supporto di nuove forme sindacali davvero sotto il controllo di tutti coloro che per vivere devono lavorare.
Mala tempora currunt.