• Luglio 23, 2021 11:56 pm

Il blog di SìAMO

La libertà non è un' opinione

LA STATISTICA DE ‘NOANTRI.

DiNicola DI MEO

Mar 22, 2021
pen business eyewear research

Viene lanciato in pompa magna dai media uno studio del policlinico di Bari che dimostrerebbe l’efficacia del siero Pfizer nel contrastare la diffusione del virus, oltre che nel ridurre le patologie del Covid.
Lo studio ha preso riferimento dai dati dei tamponi molecolari ai quali si sono sottoposti 1607 vaccinati e 427 non vaccinati fra il personale sanitario della struttura.
Le conclusioni strabilianti parlano del 96% di efficacia nella riduzione del contagio e sembrano dare un colpo definitivo agli scettici e ai dubbiosi.
Peccato che, come avvenuto per l’efficacia nei riguardi delle patologie Covid nei trials tenuti dal produttore, per essere minimamente credibili bisogna mostrare almeno un minimo di dati reali.
Allora si scoprì che il numero delle persone che sviluppò sintomi Covid in entrambi le coorti (vaccinati e non) fu talmente esiguo che arrivare a stabilire una efficacia del 95% (per categorie con limiti di età e patologie) fu un espediente che ha poco a che fare con la serietà di una disciplina scrupolosa come la statistica.
Con buona pace degli enti regolatori.

Si torna a ripetere il giochino con lo studio barese, snocciolando i dati di questo successone e si scopre che si è infettato ben il 2,45 per mille dei non vaccinati, dato MOLTO PIÙ ALTO dei vaccinati che si sono infettati solo per lo 0,54 per mille.
Questa differenza produce il salvifico 96% di efficacia contro il contagio.

Ma cosa significa in termini assoluti?
Che c’è stato UN contagiato fra i vaccinati e UN contagiato fra i non vaccinati.

Qualsiasi statistico alle prime armi stroncherebbe lo studio per limite significativo del valore dei dati e suscettibilità all’errore accidentale, anche e soprattutto vista la poca affidabilità assoluta del test utilizzato, il famigerato tampone molecolare.

La solita montagna ha partorito l’ennesimo inutile topolino.
Almeno ai tempi di Trilussa si poteva sognare di polli, anche se a mangiarli erano comunque, sempre gli stessi “dottoroni”.

https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/03/22/vaccino-pfizer-lo-studio-del-policlinico-di-bari-efficace-anche-contro-linfezione/6141296/?utm_content=fattoquotidiano&utm_medium=social&utm_campaign=Echobox2021&utm_source=Facebook#Echobox=1616411487